CAPODANNO A DIACCERONI - Festeggia con la nostra grande famiglia, nell'incanto delle colline toscane. Contattaci per scoprire le offerte!

Pisa

Pisa famosa e antica repubblica marinara, si trova a pochi chilometri dalla costa tirrenica e si estende sulle rive del fiume Arno.
Famosa per la “Torre Pendente”, monumento discusso e conosciuto come una delle sette meraviglie del mondo, e il prestigioso “Duomo” situati nella celebre e splendida Piazza del Duomo nota poeticamente come “Piazza dei Miracoli”.
Pisa è tra le principali città culturali d´Italia, conserva un ricco patrimonio artistico ed è un´originale rielaborazione medievale.
Capoluogo di provincia della Toscana e sede arcivescovile, è oggi soprattutto una città universitaria e sede del Consiglio Nazionale di Ricerca, forma di economia vitale

Firenze

Firenze sorge in una ridente vallata circondata da colline e attraversata dal fiume Arno. Questa città è ricca di monumenti, edifici storici, gallerie e musei, esprime tutto lo splendore della sua antica civiltà.
La sua passeggiata famosa nel mondo, lungo i monumenti, fino al meraviglioso Ponte Vecchio è fiancheggiata da negozi di orafi molto caratteristici.
Molti sono i monumenti e le opere d´arte da visitare, come il Campanile di Giotto iniziato da Giotto nel 1334, Palazzo Pitti iniziato su disegno del Brunelleschi nella seconda metà del 1400, il cortile dell´Ammannati, Casa Buonarroti contiene alcuni dipinti di Michelangelo, Forte di Belvedere, che risale alla fine del 1500. Il Palazzo degli Uffizi iniziata dal Vasari nel 1560, Loggia della Signoria iniziata in1376 da un disegno originale di Orcagna e Palazzo Vecchio costruito tra il 1293 e il 1314.

San Gimignano

Arrivando da qualunque luogo, ben visibili sono le sue numerose Torri medioevali, ancor oggi se ne contano tredici, si dice che nel Trecento vi fossero 72 torri, almeno una per ogni famiglia benestante ciò serviva per poter mostrare il proprio potere economico con la costruzione di una torre (molte sono ancora visibili nel corpo dei palazzi benché “scamozzate”) ed annunciano da lontano il fasto della cittadina.
Lo stupore continua quando si oltrepassa una delle porte della città e camminando lungo le silenziose strade fiancheggiate da edifici antichi.
Le strade inaspettatamente sboccano nelle tre piazze poste al centro della città, dove si possono ammirare i severi edifici medievali che li circondano.

Siena

Siena attira da sempre molti turisti per i suoi splendidi monumenti , i suoi numerosi capolavori da visitare nei musei.
Famosa, per la manifestazione più attesa dalle contrade senesi, il “Palio”, tradizione cominciata nel 1644 e mai interrotta, si svolge due volte all´anno il 2 luglio e il 16 agosto e si tratta di una vera e propria sfida tra cavalli e fantini di contrade nemiche.
Nei vicoli stretti e tortuosi , nei musei e negli oratori si possono sentire i canti propiziatori del Palio che richiamano le antiche e moderne allegorie .
Alcuni grandi artisti sono nati a Siena e tra questi si può ricordare Nicola Pisano , che ha lavorato al più grande capolavoro a Siena, il Duomo .
Nella città possiamo ammirare numerose opere d´arte tra cui Piazza del Campo, la principale piazza di Siena con i caratteristici mattoni rossi e il meraviglioso paesaggio della Facciatone , sala del Pellegrinaio di Santa Maria della Scala , la libreria Piccolomini , la prestigiosa Accademia Chigiana e i grandi spazi nella fortezza medicea , dove si nascondono i vini più preziosi di Siena , in Toscana e nella penisola .

Volterra

Volterra è situata nella provincia di Pisa, costruita su una dorsale collinare a 545 metri. Circondata da due mura difensive , una etrusca e l´altra medievale, è uno dei centri più importanti della Toscana , per i suoi monumenti che testimoniano 3000 anni di civiltà e per la lavorazione artigianale dell´alabastro i suoi prodotti sono leader in Italia .
Volterra non è ancora toccata dallo stress della vita contemporanea e i visitatori che vengono a visitarla hanno l´impressione immediata di entrare in passato, di essere in un luogo particolare, con le sue stradine medievali e l´enigma delle sue origini etrusche . Prevalentemente medioevale , essa conserva abbondanti reperti del periodo etrusco: la Porta all´Arco che risale al quarto secolo a.C. , l´Acropoli e la cinta muraria ancora visibile in alcune zone della città .
Del periodo romano abbiamo la testimoniata di importanti resti quali il Teatro Romano con le terme.
Il Medioevo non solo è evidente nel tracciato urbano, ma anche nei suoi edifici , le sue case-torri e nelle chiese: il Palazzo dei Priori edificio del XIII secolo, il Palazzo Pretorio, con la sua torre merlata detta del Porcellino, la coppia di torri di via Buonparenti, le case-torri della famiglia Toscano, la cattedrale, il Battistero e le numerose chiese.

Lucca

Lucca è racchiusa nelle sue larghe mura cinquecentesche, costruite nel 1504, durante la Repubblica lucchese per difendere la città, che temeva le spinte espansionistiche della politica medicea.
La cinta muraria è interrotta da 11 baluardi, all´interno del baluardo di San Martino si può osservare la disposizione delle antiche cannoniere.
Tre sono le originarie porte della citttà: Porta San Pietro, (1565-1566), Porta Santa Maria (1592-1594), sede dell´Emeroteca Comunale, Porta San Donato Nuova (1628-1639). A queste si aggiunge, poi, Porta Vecchia San Donato (1590) sede dell´accoglienza turistica. Infine le mura vennero completate più tardi con le porte Elisa e Vittorio Emanuele che hanno un impianto più moderno.
Oggi è possibile fare lunghe passeggiate sulle mura passando per il viale alberato; esse offrono interessanti scorci sulla città.

Mare

A pochi chilometri di distanza a circa 30 minuti di distanza si trovano località balneari come Cecina, Follonica Piombino, Baratti, Castiglioncello, ecc..